Canzoni

Capaci

PROGETTO: “THE NEW POETS”
TITOLO CANZONE: CAPACI (La Poesia sfida la mafia)

Videoclip della canzone

Nell’anno domini 2018,
noi, abitanti di questo ingiusto Belpaese,
cantiamo le gesta di mitici eroi ed eroine,
che han combattuto la mafia tra le offese.
Famoso tra questi
è il valoroso Falcone,
che ha mostrato agli onesti
come combatte un leone.
Prima dei loro tragici martirii,
alcuni pensavano si trattasse di harakiri.
Dopo il loro immane sacrificio,
non si capiva chi ci fosse dietro al maleficio.
Si negava l’esistenza di Cosa nostra,
che si arricchiva indisturbata a Casa nostra.
Troppi anni
per capire i molti danni
causati da una cosca criminale
spina nel fianco del nostro Viminale,
alimentata dalle forze del male.

RIT.
Capaci di reagire
a questo modo di agire.
Capaci di reagire
a chi ci vuol tradire.
Capaci di reagire
a chi sa solo aggredire.
Capaci di reagire
a una violenza senza fine.
Non son bastati 70 anni di Costituzione
per domar la mafiosa organizzazione.
La pavidità è la fonte della criminalità,
il coraggio alimenta la fiamma della libertĂ .
Per fortuna ci pensano Libera e Don Ciotti
a reprimere la mafia e i suoi picciotti.
In Italia, bisogna morire ammazzati
per essere acclamati.
Lo dimostrano le storie di
Impastato, Mattarella, Dalla Chiesa,
La Torre, Grassi, Puglisi,
Morvillo, Falcone e Borsellino,
accomunate da un tragico destino!

RIT.
Capaci di reagire
a questo modo di agire.
Capaci di reagire
a chi ci vuol tradire.
Capaci di reagire
a chi sa solo aggredire.
Capaci di reagire
a una violenza senza fine.
Siamo orgogliosi e fieri
dei nostri giudici, giornalisti, imprenditori, carabinieri,
magistrati, militari, politici, poliziotti e finanzieri,
che rischiano o perdono la vita oggi come ieri!
Le vittime son tutte uguali:
straordinarie creature con le ali.
Quanto dolore provano donne e bambini,
vedove e orfani per colpa dei padrini.
Prima o poi apparirà l’arcobaleno,
che spazzerĂ  via la mafia e il suo veleno.
Uomini, ominicchi e quaquaraquĂ :
ognuno decide da che parte sta!
Voi,‘ndranghetisti, camorristi e mafiosi,
dimostrate di essere coraggiosi:
abbandonate la strada della criminalitĂ ,
scegliete la via della pace e dell’onestà.
Pentitevi!